Come utilizzare Instagram per campagne di beneficenza

Quando si tratta di sensibilizzare gli utenti e veicolarli verso donazioni online per campagne di beneficenza, i social media possono essere non solo un mezzo efficace, ma il metodo migliore.

Facebook ha recentemente lanciato strumenti per la raccolta di fondi in tutta Europa, lasciando agli utenti la possibilità di individuare e scegliere a quale iniziativa sociale destinare i propri fondi, mentre Twitter già in passato ha sperimentato il pulsante della donazione diretta, consentendo agli utenti di poter donare una piccola somma ai candidati politici prima delle elezioni statunitensi del 2016. Naturalmente, la piattaforma è sempre stata usata come canale di comunicazione preferenziale per le organizzazioni di beneficenza, grazie al suo stile essenziale, sobrio e molto incentrato sui contenuti testuali.

Ma che dire di Instagram?

Nel 2014, un rapporto indicava che solo il 21% delle organizzazioni benefiche avesse un canale Instagram. Ora, con la piattaforma che supera 700 milioni di utenti attivi mensilmente, questa cifra è destinata ad aumentare, anche se al momento sembra rimanere nel dimenticatoio del settore.

Ma quali sono i vantaggi che posso trarre le associazioni di beneficenza dal buon utilizzo di Instagram? Come possono sfruttare al meglio la piattaforma? Ecco alcuni esempi.

Crea contenuti spontanei

Instagram ha raddoppiato la propria base di utenti in soli due anni. La maggior parte (il 51%) lo utilizza giornalmente, e il 35% più volte al giorno. Nonostante siano soprattutto i brand commerciali quelli maggiormente attivi sulla piattaforma, le associazioni possono capitalizzare una certa tendenza ai temi sociali che caratterizza una parte degli utenti.

Medici senza frontiere utilizza Instagram per mostrare il proprio lavoro nei 60 paesi dove opera, utilizzando contenuti fotografici che ritraggono medici e infermieri nelle loro attività giornaliere. Inoltre utilizza bene le didascalie, accompagnando le immagini con dei testi coinvolgenti, raccontando le storie più avvincenti.

med

Nessuna paura: si può anche far sorridere

Oltre a sottolineare il duro lavoro, Instagram può anche essere utilizzato per un intrattenimento più leggero. È importante pensare a quali tipi di post possano avere più risonanza tra gli utenti, come ad esempio i contenuti divertenti, e utilizzarli per aumentare la conoscenza della propria pagina.

Secondo un recente sondaggio, gli utenti dei social media hanno maggiori probabilità di condividere contenuti se sono umoristici e informativi. Le associazioni di beneficenza, in particolare quelle legate agli animali, spesso usano questo approccio a due fasi per impegnare gli utenti, come ad esempio ha fatto il WWF, fondendo nello stesso contenuto ironia e mission, creando contenuti che possono avere (nei limiti del contesto animalista) anche un discreto successo a livello di engagement.

wwf

Capitalizzare il coinvolgimento delle persone

Mentre Facebook e Twitter sono più utilizzate per la raccolta di donazioni dirette, Instagram può essere efficace per coinvolgere le persone direttamente nella campagna, facendole diventare testimonial diretti, utilizzando contenuti che spronino gli utenti alla partecipazione.

MacmillanCancer incoraggia gli utenti a farsi coinvolgere nella sua campagna #LifeWithCancer“, pubblicando immagini di scena quotidiana di persone che convivono e lottano con la malattia, puntando efficacemente sulla leva dell’emotività.

Raggiungere i beneficiari della propria attività

Si possono utilizzare i social media per promuovere e ricercare fondi per i propri obiettivi aziendali, oppure per agire efficacemente, utilizzando lo strumento digitale per raggiungere i propri scopi. Specie per le associazioni che aiutano i più giovani, Instagram può essere un ottimo strumento per mettersi in comunicazione con i diretti interessati del proprio lavoro.

Young Scot, un’associazione per giovani scozzesi, pubblica suggerimenti e consigli su vari argomenti, come la sicurezza sui social media o su come rimediare alla depressione. Oltre ai consigli pubblica spesso contatti diretti che gli utenti possono utilizzare per mettersi in comunicazione con l’associazione.

Mostrare i propri risultati

Infine, le organizzazioni di beneficenza possono anche utilizzare Instagram come veicolo per mostrare i propri risultati, mostrando in maniera diretta che gli investimenti (e le loro donazioni) sono stati utilizzati nel migliore dei modi.

save

 

 

Add A Comment