Pianifica la tua strategia con i social media monitoring

Se avete pianificato una strategia per i vostri canali social e volete misurarne l’efficacia, un servizio di social media monitoring facile ed efficiente è quello che fa per voi. Valutare e analizzare i trend sviluppati sui social network rappresenta infatti un passaggio essenziale del vostro lavoro, soprattutto per capire la portata della vostra attività e avere la possibilità di correggere gli eventuali errori commessi.

Quando i comuni indicatori messi a disposizione dai social network – numero di fan e follower, copertura dei post, distribuzione demografica degli utenti e provenienza geografica – non sono sufficienti, per costruire o migliorare la vostra strategia social occorre monitorare da vicino hashtag, URL e keywords con adeguati strumenti di monitoraggio e analisi. Solo così sarete in grado di capire al meglio la percezione dei brand che state seguendo e il comportamento dei relativi consumatori.

Per le vostre attività vi consigliamo:

Social Mention

Social Mention è un motore di ricerca specializzato nel social media monitoring, in grado di trovare i contenuti generati dagli utenti associati a una frase o a una keyword: articoli sui blog, commenti, news, eventi, immagini, video e file audio. I risultati sono aggregati da varie fonti di social media. Grazie a Social Mention hai la possibilità di ricevere degli “avvisi” direttamente nella tua casella di posta elettronica sugli argomenti di tuo interesse (aziende, brand, celebrità, concorrenti, etc.).

Google Alerts

Google Alerts è con molta probabilità uno dei web-tool gratuiti più importanti e maggiormente sottovalutati della rete. Le sue funzioni, nel complesso, ci perrmettono di:

  1. Brand monitoring —> monitoraggio dei marchi, utile per seguire l’andamento sulla rete della nostra attività.
  2. Competitor monitoring —> monitoraggio della concorrenza impostando le chiavi di ricerca che ci riguardano maggiormente e che potrebbero essere adoperate anche dai competitors.
  3. Guest post finding —> con le giuste impostazioni è possibile trovare delle vere opportunità per allargare i propri orizzonti e pubblicare dei guest post.
  4. Questions monitoring —> è possibile trovare degli spunti per delle domande utili per il nostro business.
Datalytics

Datalytics è forse uno dei servizi di monitoring più completi. Nato alla fine del 2012 da una scommessa su chi avrebbe vinto le primarie del Partito Democratico, i suoi servizi sfruttano gli algoritmi di Intelligenza Artificiale applicati al settore dei Big Data. Una dashboard self-service permette l’avvio di analisi completamente personalizzabili, a partire da singole entità e/o hashtag da monitorare online. Con una semplice applicazione web diventa possibile monitorare e migliorare la cosiddetta web reputation, per anticipare i bisogni e le richieste degli utenti/consumatori, potenziare la qualità del customer service e pianificare le operazioni di marketing in ambiente web.

Talkwalker

Grazie a Talkwalker potrete monitorare le keyword nei social network più importanti. Specificando una parola chiave è possibile avere i dati sulle conversazioni che avvengono online: dal numero di menzioni e persone raggiunte, alla loro distribuzione per paese o genere.

Talkwalker propone un servizio di monitoring basato su 4 fasi:

  1. Monitoraggio: ascolta ciò che le persone dicono di te, del tuo brand e dei tuoi prodotti; seleziona e perimetra il tuo ascolto: Social networks, forum, Siti di news, Youtube etc.
  2. Analisi:  Talkwalker permette di analizzare le tendenze, di valutare il sentiment e di calcolare le classifiche degli influencer.
  3. Reporting: Talkwalker ha 2 features molto interessanti; permette di impostare degli Alert (come Google Analytics per intenderci) e di esportare i report in molti formati (tra cui PPT e PDF).
  4. Engage: identifica gli influencer.
Buzzsumo

BuzzSumo è uno strumento di ricerca e monitoraggio in grado di raggruppare le sue principali funzionalità in 4 macro-obiettivi:

  • individuare i contenuti maggiormente condivisi sui social network
  • indicare i principali influencer in relazione a particolari argomenti
  • analizzare i siti concorrenti e restituire dati circa i relativi contenuti
  • notificare informazioni e aggiornamenti su parole chiave, nomi di brandlinkautori o domini
Hootsuite

Hootsuite è lo strumento adatto per una completa visione d’insieme. Possiede un’interfaccia semplice da usare, ricca di spiegazioni visive che comunicano le informazioni più pertinenti. Usando Hootsuite potrai progettare board in grado di ricevere un numero illimitato di report, in tempo reale, su tutte le tue attività social media. Con queste informazioni, avrai una serie di valutazioni al fine di ottimizzare i tempi e gli sforzi. Hootsuite permette, inoltre, di condividere facilmente con il tuo team tutte le analisi che hai svolto. Tutti i dati vengono messi insieme in un report finale, per analizzare e migliorare l’indice di redditività del capitale investito.

Cyfe

Con Cyfe basta registrarsi per avere una bacheca su cui monitorare tutti i dati degli account social che vi interessano. Configurando i vari widget a disposizione e ordinandoli nella bacheca a vostro piacimento, potrete avere in un solo colpo d’occhio le statistiche che vi interessano non solo sui vostri account social, ma anche di WordPress e Google Analytcs.

 

Naturalmente, quelli elencati sono solo alcuni delle centinaia di strumenti di monitoring e listening a tua disposizione. Sfruttare un eventuale periodo di prova può essere consigliabile per valutare le feature proposte dalle versioni a pagamento, e capire se queste siano utili a condurre indagini più approfondite.

 

 

Add A Comment