Strategia digital marketing B2B per il 2018: è il momento del mobile

Esattamente come è successo per internet, anche gli smartphone hanno trasformato radicalmente le abitudini di acquisto dei consumatori privati e dei buyer aziendali. Il ciclo d’acquisto si compone di innumerevoli momenti vissuti in tempo reale in cui gli svariati device utilizzabili giocano un ruolo decisivo. Nell’articolo di oggi introduciamo l’importanza del mobile, dandovi alcuni consigli per sfruttare questo tipo di visibilità nella vostra strategia digital marketing B2B.

In particolare vedremo come:

  • Rispondere alle nuove richieste tecnologiche proposte dal mercato
  • Ottimizzare il proprio sito web aziendale per mobile

L’importanza del mobile nel 2018 per la strategia digital marketing B2B

Gli smartphone ci permettono di completare delle azioni in modo immediato, rendendo le aspettative degli user più alte e, di conseguenza, la loro pazienza molto più limitata, abituati oramai al comfort di un click. Ecco perché è importante, come mai prima d’ora, che la vostra strategia sia sempre aggiornata con le tecnologie digital del momento.  Un esempio pratico e concreto di quanto lo smartphone sia parte integrante nella vita e delle scelte di consumo?

strategia digital marketing B2B

Secondo le statistiche riportate dal team marketing di Google:

  • l’87% degli utenti mobile hanno con sé il proprio smartphone durante tutta la giornata e il 68% di loro lo controlla entro il primo quarto d’ora dal risveglio.
  • Il 91% degli utenti cerca informazioni e nuove ispirazioni con lo smartphone nel corso dello svolgimento di un’attività che lo richiede.
  • 1 utente su 3 sceglie di acquistare da un fornitore diverso rispetto a quello che aveva in mente, dopo aver trovato delle informazioni online e tramite smartphone nel momento in cui ne aveva bisogno.

Leggi anche: Digital Marketing: Cos’è e Perché è Importante per la Tua Azienda


 

Come adattare, quindi, la vostra strategia digital all’esigenze sempre più tecnologiche dei pospect ed, in particolare, ad un utilizzo così frenetico dello smartphone? Vediamo.

Rispondete alle esigenze tecnologiche del mercato

Secondo l’American Marketing Association, circa il 51% degli utenti ha scoperto una nuova azienda, un prodotto o un servizio attraverso una ricerca dal proprio dispositivo mobile. Un esempio forte di come sia necessario rafforzare la propria presenza online per conquistare il pubblico target di riferimento e ottimizzare la propria strategia digital marketing B2B. La propria presenza online, se consolidata, è solo uno degli aspetti predominanti; tra gli altri, infatti l’utilità ricopre altrettanto un ruolo importante. Fornire informazioni adatte alla propria buyer persona in modo rapido ed immediato è la sfida principale dell’inbound marketing, che segue le tendenze digital per determinare il contenuto adatto, considerando non solo le tecniche SEO e gli algoritmi matematici, ma anche il contesto e la fase del buyer’s journey in cui si trova l’utente. Un altro aspetto sicuramente impattante è la rapidità con cui le informazioni vengono fornite; assicuratevi, quindi, che il sito web aziendale non sia solo responsive da mobile, ma che tutte le informazioni siano esaustive e la navigazione sia chiara e senza problemi di visualizzazione delle pagine. Essere rapidi ed offrire immediatezza durante la navigazione risponde alle esigenze di molti di ottenere ciò che cercano in pochi secondi.

Ottimizzate le vostre pagine per i dispositivi mobili

Al fine di attivare una strategia digital marketing B2B completa, l’ottimizzazione del sito perché risulti responsive e facilmente navigabile da diversi dispositivi è un passaggio decisivo. Ciò garantisce ai visitatori un’esperienza soddisfacente su più fronti; al contrario, la difficoltà di navigazione rende l’utente più indisposto, e dovendo scegliere tra rivedere i contenuti da pc o cercare contenuti da altre fonti, molto probabilmente si sentirà più spinto verso la seconda opzione. Ricordatevi: al momento fino al 50% dei visitatori sta visualizzando le vostre pubblicazioni dal proprio dispositivo mobile. Questi benefici non vi sembrano già più che sufficienti per attivare esperienze di consumo sempre più appaganti e produttive per l’utente?


 

Tra i molti dati revisionati dalle nostre fonti, si evince che fino al 20% degli utenti che navigano con smartphone abbandonano il sito nell’istante in cui si rendono conto che questo non soddisfa le esigenze che si aspettavano. In previsione di una strategia digital marketing B2B efficace, l’aspetto dell’ottimizzazione della navigazione da dispositivi mobili è da consolidare per rispondere alle necessità dei possibili lead. Pronti per essere ciò che i prospect cercano?

 

Add A Comment